La novità epocale del sacrificio di Cristo

Troppo spesso il Cristianesimo viene sminuito a credenza tra le tante, depauperandolo della sua natura di Rivelazione divina e della sua portata trascendente. Tuttavia, i vari antropologi, etnologi e sociologi razionalisticheggianti evidenziano troppo poco un’innovazione fondamentale portata dal Cristianesimo, tanto straordinaria ed epocale da renderlo sostanzialmente incomprensibile e assurdo agli occhi sia dei giudei sia del pensiero classico pagano, così che è impossibile ricondurre questo unicum a sole dipendenze culturali contingenti. Stiamo parlando del passaggio da una mentalità dedita unicamente all’autoconservazione a una volta, grazie al sacrificio di Cristo, all’autodonazione. Cedo la parola all’abdicante Sommo Pontefice, che così scriveva da Cardinale Ratzinger:

[Nel pensiero classico] l’autoconservazione, il mantenimento di sé è il compito del cuore. Il cuore trafitto di Gesù ha veramente «capovolto» tale definizione (cfr. Os 11, 8). Questo cuore non è autoconservazione, ma autodonazione. Esso salva il mondo aprendosi. Il rivolgimento del cuore aperto è il contenuto del mistero pasquale. Il cuore salva, certo, ma salva donandosi. Nel cuore di Gesù è così posto di fronte a noi il centro del cristianesimo. In esso è detta tutta la novità veramente rivoluzionaria che accade nel Nuovo Patto. Questo cuore invoca il nostro cuore. Ci invita ad uscire dall’inutile tentativo di autoconservazione e di trovare nell’amare insieme, nel dono di noi stessi a lui e con lui la pienezza dell’amore che sola è eternità e che sola conserva il mondo.

(Joseph Ratzinger, Guardare al crocifisso; Il mistero pasquale. Contenuto e fondamento profondo della devozione al sacro cuore di Gesù, p. 61)

Sommamente grave e vile è dimenticarsi della straordinarietà della nostra Fede, quasi come se fosse sì bella ma, in fondo, equivalente alle tante altre! Senza la consapevolezza e l’annuncio di Cristo quale via, veritas et vita non può esserci Chiesa né salvezza.

Questa voce è stata pubblicata in Teologica e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...