Siamo ingrati e distratti

Vinciamo tutti i giorni al Superenalotto; viviamo nel tempo e nella parte giusta del mondo, quella privilegiata dove possiamo leggere quello che ci pare, libri e Internet sono a disposizione; andare a fare una corsa senza paura che ci sparino; entrare in una chiesa e accendere una candela davanti a un Pinturicchio perché non viviamo in luoghi dove l’opera più antica è del 1902, né in altri dove ci tagliano la gola perché abbiamo in casa una Bibbia; mangiare più o meno quello che ci va, e basta un genitore, neanche tanto in là con gli anni, a ricordarci i tempi in cui si bramava un cucchiaino di zucchero, quando il salame si strusciava un po’ sul pane e poi si conservava per un’altra volta, lasciava solo un po’ di profumo.

Per questi e molti altri motivi dovremmo saltare di gioia da quando mettiamo i piedi in terra la mattina. Se non lo facciamo è perché c’è un profondo, misterioso desiderio in noi mai saziato. E perché abbiamo dimenticato che ci stiamo a fare qui.

(Costanza Miriano, Sposati e sii sottomessa, p. 14)

 

Questa riflessione di Costanza Miriano non riguarda certo solamente le donne, di cui per altro ha il merito enorme di saper risaltare le qualità in una maniera semplice e autentica, naturaliter cristiana. Troppo raramente ci accorgiamo della bellezza che ci circonda e troppo poco ci impegniamo per essere anche noi belli e utili, soprattutto laddove ci sembra esservi fatica, dolore e, talvolta, proprio bruttezza. Ma il cattolico non dispera mai e conduce la sua piccola grande battaglia ogni giorno, tra le piccole cose della quotidianità, con i piccoli sacrifici d’amore a cui è costantemente chiamato, con uno spirito sempre attento e pronto nei confronti delle esigenze reali degli altri. Questo è l’insegnamento principe che emerge dai libri di Costanza Miriano, che forniscono spunti di cambiamento non solo per i rapporti tra le coppie ma anche, in generale, per tutta la nostra vita.

costanza-miriano-autrice-di-sposati-e-sii

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Universale e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...